Parcours – Culture in movimento

 

Il 29 settembre 2017 in Piazza Gasparotto, a Padova, si è svolto Parcours – Culture in movimento. Secondo output del progetto artistico ‘BLACK AND WHITE VENETO’, è stato ideato e sviluppato da Elena Zennaro e Federica Formichi che hanno deciso di osservare e raccontare l’integrazione attraverso la disciplina del parkour.

Andando oltre la componente spettacolare e avventurosa di questo sport, Federica ed Elena sono andate alla ricerca di ciò che si nasconde dietro, cercando di rintracciare e raccontare le motivazioni profonde che spingono le persone a praticare l’“arte dello spostamento”.

Ed è con una mostra fotografica e un’installazione multimediale appositamente realizzate dalle due autrici, che scopriamo cosa si cela dietro a un salto o a una scalata di un muro ben fatti: duro allenamento quotidiano e uno sforzo costante sono necessari per migliorare e superare i propri limiti condividendo sforzi e traguardi raggiunti insieme agli altri.

 

 

Con Parcours – Culture in movimento emerge anche un altro aspetto, quello dell’inclusività. Come dice Federica infatti “il parkour è anche un ottimo modo per conoscere nuove persone e nuove culture. Spesso è un modo alternativo di esprimersi quando non si parla la stessa lingua: usando il proprio corpo si trasmettono le esperienze e i propri valori agli altri, creando nuovi legami interculturali”.

 

 

Il parkour diventa un’occasione, uno strumento di crescita personale in grado non solo di arricchire e mettere alla prova il singolo, ma di incentivare l’incontro e il contatto con nuove realtà, nuovi vissuti, trasformandosi in un momento di ricchezza, conoscenza e scambio di sé con l’altro.

 

 


 

PARCOURS – Culture in movimento

 

Progetto di: Elena Zennaro e Federica Formichi

A cura di: Marco Fantacuzzi

Con la partecipazione di: Silvia Gorla, Gianmaria Palombo,

Alessandro Torchio, Francesca Manente, Sabri Albride,

Jaco Tobolani, Francesco Bucci.

Produzione: Associazione Kinima e Cinema Key

Organizzazione evento: Associazione Kinima e CO+

Responsabile organizzazione: Piero Lucchin

Coordinamento e location scouting: Claudia Davalli

Fotografia: Simone Falso

Operatori: Simone Falso, Marco Fantacuzzi

Assistente: Niccolò Mariconda

Montaggio video: Stefano Borgo, Federica Formichi,

Marco Fantacuzzi

Montaggio audio: Marco Fantacuzzi, Federica Formichi

Post-produzione: Marco Candiago

Comunicazione e social Media: Cecilia Fincato

Grafica: Debora Savian

Backstage: Gabriele Fantacuzzi

Mezzi tecnici e consulenza per la proiezione: L’image

Grazie a: Iris Corte, Salvatore Frisina, Alessandro Ferrato,

Circolo Nadir e alle piogge di meteoriti

 

Parcours – Culture in movimento è stato realizzato nell’ambito del progetto culturale di Kinocchio ‘BLACK AND WHITE VENETO’, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, nell’ambito del bando Culturalmente 2016.

 

Saltellaci su:

https://it-it.facebook.com/CinemaKey.it/

https://www.instagram.com/cinemakey/?hl=it